Il Giornale dei Misteri 562 Luglio-Agosto 2022

ISBN (vers. cartacea): 979-12-80887-09-2

ISBN (vers. digitale): 979-12-80887-10-8

ISBN (vers. digitale colori): 979-12-80887-11-5

GUARDA IL SOMMARIO

Il Giornale dei Misteri 562 Luglio-Agosto 2022

€ 6,50 ( versione cartacea )
€ 3,49 ( versione digitale )
€ 3,99 ( versione digitale a colori )

In questo numero

OLTRE ALLA VERSIONE CARTACEA, IL GIORNALE DEI MISTERI E’ DISPONIBILE NELLA VERSIONE DIGITALE BIANCO NERO E A COLORI

GUARDA L’ANTEPRIMA A COLORI

ABBONARSI

“L’episodio risale, se non ricordo male, alla fine degli anni ’80, non saprei essere più preciso. Si tratta di un sogno, straordinariamente indelebile, durante il quale mi ritrovo in un ambiente totalmente nero, il nero più nero che si possa immaginare, non esiste null’altro, al di fuori di questo nero assoluto. Di fronte a me, poco per volta, poi compare una serie di cinque cifre, di un colore azzurro luminoso, come fosse un’insegna al neon: 15325. Un attimo dopo, tra me e me penso: “Sì, ma come si leggono?”.  Subito dopo, le prime due cifre, e le ultime due, si allontanano dal centro, formando questa serie di numeri: 15 3 25.  Trovandomi negli anni ’80, non immagino che potrebbe trattarsi di una data (gli anni 2000 sono ancora lontani) e da buon napoletano, mi limito a pensare ai classici numeri al lotto, che gioco qualche volta (per la cronaca, senza successo) ed il sogno, poco alla volta, scivola nel dimenticatoio, lasciandomi però l’impressione di una insolita “concretezza”.  Fino al successivo episodio…”

“Mi accade che…” Testimonianza di Lucio Bonolis e commento di M. Dinicastro

“- Ci sono degli spiriti che prima di scendere sulla terra decidono di far cose tremende? Ogni giorno leggiamo di omicidi e cose terribili… come può uno spirito scegliere di fare azioni così spaventose?

– Lo spirito, prima di nascere nel corpo, non ha la visione precisa di uccidere. Ha la visione di un’esperienza tormentata, che molto lo farà soffrire e molto farà soffrire gli altri. Tutto il resto avviene piano piano, man mano che uno passa di giorno in giorno la sua vita. Però ricordate che quando lo spirito nasce non conosce esattamente i fatti e i momenti in cui dovrà superare o fare determinati atti; sa di accettare una vita dura e dolorosa per sé o per gli altri. Ma i particolari vengono dopo

Ma questo spirito non può cambiare la sua decisione strada facendo ed evitare certe cose? Non può migliorare in nessun modo?

– Vedi, in questo discorso bisogna parlare di quei famosi “nodi karmici”, come dite voi uomini, ed anche del libero arbitrio che voi avete. Mettendo insieme il libero arbitrio e quello che invece deve accadere, ecco che avviene o non avviene il fatto. L’uomo è libero di scegliere, però deve fare: e qui sta il vero problema inspiegabile. Dovete pensare che alcune cose non si possono spiegare: avvengono, accadono, l’uomo le consuma e basta.…”

“Don Giuseppe inviato speciale” a cura di Elio Pastore

“L’enorme sviluppo della tarologia, da alcuni decenni a questa  parte, ha portato alla luce una straordinaria quantità di concetti numerologici e aritmologici legati ai Tarocchi; concetti che sono certamente lontani da quelli che venivano attribuiti a questo “gioco della vita umana” al momento della sua invenzione, vale a dire gli inizi del Quattrocento. Per capirci. La numerologia è una branca dell’esoterismo, variabile da una tradizione all’altra. In tutte le sue forme è un sistema culturale complesso che attribuisce ai numeri un valore non quantitativo ma qualitativo che è messo in relazione con i più diversi aspetti della natura, con il carattere degli esseri umani e talvolta con il loro destino, quando i numeri sono utilizzati a scopo divinatorio. (…). L’aritmologia, invece, tratta sia le proprietà puramente matematiche dei numeri, sia le loro implicazioni filosofiche e teologiche. Ogni numero è considerato come un elemento di una progressione aritmetica all’interno di un “sistema chiuso”, come per esempio le carte da gioco e i Tarocchi…”.

“L’aritmologia nei Tarocchi” di Giordano Berti

 

L’artista Octavia Monaco illustra la copertina con l’opera “XII L’Appeso” richiamando l’articolo particolarissimo dello storico dell’esoterismo nell’arte Giordano Berti che rivela sia le proprietà puramente matematiche dei numeri, sia le loro implicazioni filosofiche e teologiche contenute nei Tarocchi. Incomincia la nuova rubrica di Astrologia di Susanna Rinaldi che ci introduce al significato del Medium Coeli, un angolo di base della nostra vita che esprime la realizzazione personale e professionale. Nei prossimi numeri analizzerà il significato del MC nei vari segni zodiacali. Riportiamo l’esperienza (premonitrice?) del signor Bonolis, commentata da M. Dinicastro, che è autore anche di un articolo sugli studi intorno alle cause scatenanti eventi come il poltergeist, le apparizioni e le case infestate. Una ricerca storica molto approfondita, su parapsicologia, teosofia, genetica, ha ispirato l’intuizione per una teoria audace, originale ed affascinante sulle cause di alcuni fenomeni paranormali (Sparnanzoni). Giulio Caratelli ci parla di allucinazioni telepatiche. Il nostro don Giuseppe ci mette in guardia da “entità che vogliono portare male alle persone e pure queste hanno la possibilità di manifestarsi: dipende dall’uomo comprendere, capire e difendersi”. Anche alla luce di un aumento del fenomeno negli ultimi anni, l’Arconte Basileus ci aiuta nel comprendere l’atto suicida dell’uomo, le conseguenze del gesto e come confortare chi rimane nel lutto (Gentiluomo). Nell’articolo di astronomia (Bonacina) il progetto Breakthrough StarShot – finanziato dal miliardario russo Yuri Milner e affidato per gli aspetti scientifici ad Avi Loeb, astrofisico della Harvard University – che ha l’obiettivo di raggiungere il pianeta Proxima b con una sonda provvista di vela solare dopo un viaggio di una ventina di anni. Marco La Rosa ci descrive l’inaspettato, felice incontro con il fisico prof. Giuliano Preparata e gli studi sulla trasmutazione e la fusione fredda. Stefano Nasetti ci offre una saggia riflessione sulle conseguenze di alcuni aspetti della biotecnologia, parlando di speciazione e transumanesimo, del pericolo, insomma che l’uomo possa tramutarsi in un essere molto più “funzionante” fisicamente, ma privato della sua umanità. Federica Baldi ci porta sul misterioso lago di Piediluco. In UFOnews varie notizie di notevole importanza (G.A.U.S e C.UFO.M.).

amazonibsfeltrinelligiardinolibrimacrolibrarsiaseqlibracciohoepli
EzPress

Gli amici de I Libri del Casato