Il Giornale dei Misteri 557 Settembre-Ottobre 2021

ISBN (vers. cartacea): 978-88-98905-93-5

ISBN (vers. digitale): 978-88-98905-95-9

ISBN (vers. digitale colori): 978-88-98905-96-6

GUARDA IL SOMMARIO

Il Giornale dei Misteri 557 Settembre-Ottobre 2021

€ 5,90 ( versione cartacea )
€ 3,99 ( versione digitale )
€ 3,99 ( versione digitale a colori)

In questo numero

IL GIORNALE DEI MISTERI E’ ANCHE A COLORI, solo nella versione digitale.

GUARDA L’ANTEPRIMA.

L’estrinsecarsi di fenomeni fisici dipendenti dalla sola attività psichica (conscia o inconscia), senza l’utilizzo di forze note, direttamente o indirettamente osservabili e comunque dipendenti da sistemi biopsichici (umani o animali), pone da sempre gli studiosi di fronte ad una domanda fondamentale: quale forma di energia li rende possibili? Chiariamo che stiamo parlando di quella facoltà nota come Psicocinesi (PK), i cui enigmatici effetti sono stati osservati e documentati, non solo a livello macroscopico per via sensoriale e/o strumentale, ma anche a livello sub-sensoriale, mediante un approccio statistico-matematico. In quest’ultimo caso mi riferisco a indagini laboratoristiche condotte attraverso milioni di test eseguiti in varie parti del mondo.

“Medianità elettrica” (Michele Dinicastro

Il fenomeno è noto a livello internazionale col termine OBE, dall’inglese out of body experience, che significa appunto esperienza fuori dal corpo. Troviamo l’esperienza fuori dal corpo in varie testimonianze del passato; ne furono protagonisti, e ne hanno lasciato testimonianze scritte, J.W. Goethe, Ernest Hemingway, Charles Lindberg durante la sua celebre trasvolata atlantica, Gustavo Adolfo Rol e tanti altri; e ne sono stati spesso protagonisti mistici e santi: si parla allora di bilocazione, che significa appunto trovarsi in due luoghi contemporaneamente. Presso di loro il fenomeno avviene sempre per poter agire a favore di qualcuno che si trova in stato di necessità. La vita di Padre Pio per esempio presenta numerosi casi di questo tipo.

“Viaggi senza corpo” (Paola Giovetti)

Un gruppo di quasi 40 neuroscienziati, studiosi del cervello nella fase del sonno, ha scritto una lettera aperta chiedendo al Governo americano di disciplinare questo tipo di pratica quando utilizzata a fini pubblicitari. I sogni hanno legami con il benessere delle persone, e il contenuto dei sogni può influire sulle modalità di adattamento alle sfide e alle preoccupazioni della veglia, comprese quelle relative a traumi e depressione. Se alterare il contenuto dei sogni può aumentare la nostra creatività, migliorare il nostro umore e aiutarci a imparare, è anche vero che, secondo quanto i neuroscienziati hanno scritto nella lettera indirizzata alle autorità statunitensi, “il potenziale uso improprio di queste tecnologie è tanto inquietante quanto ovvio”.

“Manipolare sogni e pensieri” (Stefano Nasetti)

Notoriamente, nella nostra vita, anche quando ci comportiamo in maniera impeccabile, può succedere nostro malgrado che alcune correnti nocive ed energie contrarie si insinuino nella nostra quotidianità, apportando in alcuni casi problemi e rovesci di fortuna. Anche le invidie, soprattutto quelle immeritate, sono in agguato per colpire vittime innocenti. Non meno frequente anche una sorta di infestazione che può infiltrarsi nella nostra abitazione. Come difendersi? In che maniera agire? Per questo genere di urgenze fin dalla notte dei tempi è stato utilizzato il Salmo 90, atto a proteggere sia le persone che il luogo in cui si soggiorna.

“Magia dei salmi” (Stefano Lauviah Mayorca)

I vantaggi riscontrati per la salute sono ormai oggetto di ricerche approfondite nell’ambito delle neuroscienze e in quello medico: ridere in modo continuativo, per almeno 10-15 minuti al giorno, aiuta a migliorare l’apporto di ossigeno al cervello e permette al nostro sistema endocrino di rilasciare le endorfine, ovvero quegli ormoni che inducono una graduale diminuzione dello stress. Infatti, uno degli ingredienti fondamentali delle sessioni è la voglia di provare ad affrontare gli eventi stressanti della vita da una prospettiva diversa. La terapia della risata, così a volte definita, ha coinvolto tutti i settori della società: dagli ospedali alle case di riposo, dalle scuole alle aziende e alle prigioni. Ogni incontro, solitamente gratuito, trova nei Club della Risata, che sono migliaia nel mondo, dei supporti notevoli dove la gente può liberamente esprimersi.

“Lo Yoga della risata” (Marcella Maiocchi)

Questo edificio è, a partire dallo stesso nome, un condensato di storia e di leggende, con queste ultime sempre derivate dalla prima, dove animali fantastici, tesori nascosti, amori tragici e fantasmi inquieti creano un fitto alone di mistero, in un’atmosfera tra il gotico e il fantasy. Ed è proprio tra quelle pareti che sembra si siano verificati i più classici dei fenomeni spiritici: colpi alle pareti, rumore di catene trascinate, porte e finestre che sbattono in assenza di vento, ecc.; ma non solo, in quella stanza avverrebbero pure delle sporadiche “apparizioni” di fantasmi in abito da religiosi.

“I fantasmi nel Castello di Strozzavolpe” (A. Roberto Ricasoli)

ibsfeltrinellilibraccioezpressamazongiardinolibrihoepliaseqmacrolibrarsi

Gli amici de I Libri del Casato